Gli occhi cambiano

salvatori3
Ieri sera, all’interno del programma curato da Walter VeltroniGli occhi cambiano“, trasmesso dalla meritoria RAI Storia, è passato un breve siparietto surreale tra gli Inti-Illimani e (il futuro giornalista musicale) Dario Salvatori, recuperato da non si sa quale trasmissione e, per quello che mi riguarda, mai visto prima.

salvatori
Ringrazio Franco per le foto dello schermo TV condivise su feisbuc.

Cliccando qui potete, almeno oggi, non so nei prossimi giorni, rivedere tutta la puntata.
La parte con gli Inti inizia intorno a un’ora e dieci secondi di trasmissione.

salvatori2

Fiesta de los abrazos 2017

Come ogni anno gli Inti-Illimani hanno partecipato alla “Fiesta de los abrazos“, con l’occasione quest’anno hanno anche ricevuto il papiro che potete vedere sotto, nel quale il Partido Comunista de Chilesaluda y rinde homenaje” al gruppo “por sus 50 años de vida, música y compromiso“.

fiestaabrazos2017

La track-list di “Fiesta”

Grazie a Sergio che su feisbuc ha postato le foto che corredano questo post, possiamo svelarvi l’aspetto del nuovo disco degli historicos e la relativa track-list.

retrofiesta

  1. La negra Tomasa
  2. Esperanza y yo
  3. Doña Flor
  4. Ritmos negros del Perú
  5. Mulata
  6. Un son para Portinari
  7. Danza negra
  8. La fiesta eres tú
  9. Medianoche
  10. Bailando bailando
  11. La fiesta de San Benito

Di seguito altre foto del nuovo cd.
fiestaall
fiestainterno

 

La otra mejilla

La otra mejilla” è il primo brano estratto dall’album “Con tus manos, con mis manos” dei Sexto Piso, che uscirà ad aprile 2017.
Nel brano, come potete ascoltare, partecipa anche José Seves.

La exiliada del Sur (il tour)

In questo articolo pubblicato da El Siglo e firmato da Nelly Carrasco, si fa accenno al tour intitolato “La exiliada del Sur” tramite il quale gli Inti-Illimani seguiranno le tracce di Violeta Parra in una serie di concerti a lei dedicati.
Segnalo che alla conferenza stampa hanno partecipato anche Max Berrú e Homero Altamirano (parteciperanno al tour anche loro ?), ma soprattutto che realizzeranno “un disco con canciones de Violeta cantadas por voces internacionales y que estará listo en el mes de marzo […] y un segundo disco en formato Sinfónico el que se editara paralelamente con el disco dedicado a Violeta“.
Confermato anche il tour in Europa.
Sembra che ci attenda un 2017 particolarmente ricco.

Iconografie: i dischi Errebiesse

Con questo nuovo capitolo delle “iconografie” ci occupiamo di una serie di ristampe pubblicate dal gruppo in un momento delicato della loro produzione. Siamo nel 1983 e i nostri, rotti i rapporti con la EMI, non hanno più una etichetta in Italia che li distribuisca. Decidono pertanto di autoprodursi e ristampano i loro dischi “italiani” sotto il marchio “Inti-Illimani” facendosi distribuire dalla Errebiesse.
Doverosi ringraziamenti ad Enrico e Deivo del blog Andes donde andes y más per l’ennesimo ricco apporto (semplicemente tutte le immagini che compongono questo post…).

Queste riedizioni utilizzano tutte l’impianto originale delle loro edizioni italiane (o, per essere più esatti, quelle italiane realizzate dalla EMI negli anni immediatamente precedenti). Le uniche modifiche riguardano l’eliminazione di simboli (sostituiti dal nuovo marchio) e qualche differenza nelle scritte.
Partiamo, inevitabilmente, con il masterpiece “Viva Chile !“.

copertina italiana (Errebiesse) di "Viva Chile !"

copertina italiana (Errebiesse) di “Viva Chile !”

retrocopertina italiana di "Viva Chile !"

retrocopertina italiano (Errebiesse) di “Viva Chile !”

Forse la differenza più importante di queste edizione è nell’etichetta del disco, che riporta il nuovo simbolo/marchio della neonata etichetta Inti-Illimani.

etichetta dell'edizione di "Viva Chile !" (lato A)

etichetta dell’edizione italiana (Errebiesse) di “Viva Chile !” (lato A)

Per la ristampa di “Canto de pueblos andinos” utilizzano la seconda copertina (quella utilizzata dalla EMI).

copertina italiana (edizione Errebiesse) di "Canto de pueblos andinos"

copertina italiana (Errebiesse) di “Canto de pueblos andinos”

retrocopertina italiana (Errebiesse) di "Canto de pueblos andinos"

retrocopertina italiano (Errebiesse) di “Canto de pueblos andinos”

Come (intra)vedete è sempre chiaramente indicata la “distribuzione Errebiesse“.
Di seguito un dettaglio dell’etichetta per meglio godere del nuovo simbolo.

dettaglio dell'etichetta (lato A) dell'edizione italiana (Errebiesse) di "Canto de pueblos andinos"

dettaglio dell’etichetta (lato A) dell’edizione italiana (Errebiesse) di “Canto de pueblos andinos”

Stesse modalità per il quarto disco italiano.

copertina di "Hacia la libertad"

copertina italiana (Errebiesse) di “Hacia la libertad”

retrocopertina italiano (Errebiesse) di "Hacia la libertad"

retrocopertina italiano (Errebiesse) di “Hacia la libertad”

Faccio notare che queste nuove edizioni mantenevano l’aspetto originale, in particolare i dischi apribili restavano tali, di seguito potete vedere le facciate interne di “Hacia la libertad“.

interni di copertina italiani (Errebiesse) di "Hacia la libertad"

interni di copertina italiani (Errebiesse) di “Hacia la libertad”

Medesime logiche sono state seguite per “Inti-Illimani 6“.

copertina italiana (Errebiesse) di "Chile resistencia"

copertina italiana (Errebiesse) di “Chile resistencia”

retrocopertina italiano (Errebiesse) di "Chile resistencia"

retrocopertina italiano (Errebiesse) di “Chile resistencia”

Identico discorso anche per “Palimpsesto“.

copertina italiana (Errebiesse) di "Palimpsesto"

copertina italiana (Errebiesse) di “Palimpsesto”

copertina italiana (Errebiesse) di "Palimpsesto"

copertina italiana (Errebiesse) di “Palimpsesto”

Prossimamente speriamo di recuperare anche le immagini dei dischi mancanti tra questa serie di ristampe, abbiate fede.