Trío Lonqui

Facciamo parecchi passi indietro e parliamo del Trío Lonqui e del suo LP omonimo pubblicato dalla DICAP nel 1970.

Formato intorno a Richard Rojas, voce e chitarra e anche autore della gran parte dei testi e delle musiche, e composto anche da Ester González (voce) e dal violinista Rubén Cortez (che poi è colui che suonò il violino nella prima registrazione de “La petenera” degli Inti-Illimani), questo gruppo si muove pienamente nel solco della Nueva Canción Chilena con brani musicalmente molto legati alla tradizione latino-americana uniti a testi che raccontano la contemporaneità e le istanze progressiste di quegli anni.

Ve ne parlo perché, come da note di copertina del disco, a queste registrazioni parteciparono Horacio Salinas e Horacio Duran. Probabilmente il charango che ascoltiamo qua e la è quello di Duran, mentre è meno chiaro (a me) il ruolo di Salinas.
In ogni caso un disco consigliato del qual vi proponiamo due assaggi: il classico minore “La chilenera” (vincitore del Primer Festival de la Nueva Canción Chilena, insieme alla immensa Plegaria a un labrador, di Víctor Jara),

altro brano interessante, tra i pochi che si trovano su YouTube, questa “Oro blanco y oro negro“.

Cercate la loro produzione, perché merita.

¡Siempre adelante!

Segnaliamo volentieri un nuovo concerto che gli Inti-Illimani terranno il prossimo 26 dicembre e che verrà trasmesso in streaming (ma non in diretta, se abbiamo capito bene sarà registrato e reso disponibile a chi acquisterà il biglietto).
Come qualcuno ha notato, il titolo di questo evento, “¡Siempre adelante!”, singolarmente unisce i titoli di due dischi dei Quilapayún. Un caso, probabilmente, ma in ogni caso una sorta di piccolo autogoal. 🙂

Per acquistare il biglietto e per conoscere tutti i dettagli cliccate qua.

Lugares Comunes in studio

Singolare, ma meritoria, iniziativa degli Inti-Illimani che risuonano in studio l’intero album “Lugares comunes” con frammenti di ricordi a condire le canzoni.

Buona visione e buon ascolto (e non preoccupatevi per i primi nove minuti, poi arrivano le immagini e i suoni live in studio)

Nunca te olvidaré

Continuano a riemergere incisioni appartenenti al lontano passato di José Seves. Questa volta tocca a “Nunca te olvidaré“, altra canzone incisa coi Los Dacks, scritta da Desideria Arenas, forse l’altro lato del singolo “Porque Te Quiero” di cui vi parlammo qua.
In ogni caso buon ascolto.

Qualcuno ne sa di più di questi primissimi singoli ?

Aburrido

Sapevamo che prima o poi un momento così sarebbe arrivato.
Pablo Chill-E, ventenne trapper cileno ha pubblicato un singoletto insieme ai Quilapayún e ad alcuni (non meglio identificati) musicisti degli Inti Illimani Histórico.

Il pezzo si chiama “Aburrido” e qui sotto potete vedere il video provvisorio (quello ufficiale verrà rilasciato l’anno prossimo) con utilissimi sottotitoli per seguire il testo.

La colonna sonora de “El húsar de la muerte”

A circa un anno dall’annuncio (ve ne parlammo in questo post) è stata finalmente incisa e pubblicata la colonna sonora scritta da Horacio Salinas per il film muto “El húsar de la muerte“, di cui avevamo parlato spesso in passato (ad esempio qua e qua).

La colonna sonora, eseguita dalla Orquesta Clásica de la Universidad de Santiago de Chile, è stata pubblicata in 25 copie in LP e 150 in CD (vi sfido a recuperarne qualcuna…).
Fortunatamente lo si può ascoltare attraverso i consueti canali digitali in streaming, come vedete qua sotto.

Lo si può anche ascoltare integralmente su YouTube

Lo si può infine anche acquistare, sempre in versione digitale, per esempio su Amazon americana, ma probabilmente anche in altri siti.

Vi proponiamo anche questo video di presentazione, segnalatoci dall’ottimo Carmine, che ringraziamo, nel quale Camilo Salinas esegue alcuni brani scritti dal padre per il film, è presente una bella intervista a Horacio Salinas, qualche frammento del film con annessa la nuova colonna sonora e altre cose interessanti.

Vale la pena (il singolo)

Ricordate il singolo in collaborazione tra Giulio Wilson e gli Inti-Ilimani di cui vi parlammo in questo post di alcuni mesi fa ?
Ne riparliamo perché è finalmente uscito, proprio come singolo, e lo potete ascoltare su varie piattaforme.
Qui sotto vi proponiamo YouTube.

Così almeno potete ammirare la copertina e (se volete) riascoltarlo.

Il brano anticipa il nuovo disco del cantautore intitolato “Storie vere tra alberi e gatti”, e dovrebbe uscire anche in una versione tutta in spagnolo che ancora non abbiamo rintracciato.
Non è chiaro se il singolo uscirà anche in versione fisica.

 

 

Inti-illimani Histórico e Eva Ayllón in streaming

Anche gli históricos propongono un loro concerto in streaming. Si tratta di un concerto del lontano 26 febbraio 2017, realizzato con Eva Ayllón e Pancho Amat nella Explanada Municipal di Peñalolén.

Il concerto sarà trasmesso in streaming a pagamento il prossimo 17 ottobre alle 21 ora cilena (le due di notte italiane, se non erriamo) e il biglietto (acquistabile qua) costa 5.750 pesos cileni (poco più di 6 euro).