Iconografie: i singoli italiani

Per una volta abbandoniamo gli LP e rivolgiamo la nostra attenzione ai dischi di piccolo formato, quei 7″ spesso bistrattati rispetto ai loro fratelli maggiori a 33 giri, che, a volte, hanno visto l’utilizzo di copertine particolari e magari pure riuscite.
Le immagini di questo post provengono da dischi in mio possesso o sono state trovate nella rete (particolarmente dal sempre ottimo sito Discogs).

In Italia il primo singolo ufficiale degli Inti-Illimani viene stampato da I dischi dello Zodiaco nel 1976. Contiene i due pezzi probabilmente più famosi degli Inti in Italia: l’immarcescibile “El pueblo unido jamás será vencido” sul lato A e “Alturas” sul lato B (quest’ultimo brano particolarmente noto da noi perché sigla di un programma radiofonico piuttosto seguito intitolato “L’altro suono“).
In copertina una foto del gruppo in un campo di grano, foto mai apparsa nei loro altri dischi italiani, con il logo degli Inti in bella vista.

IntiElPueblo_f

la copertina di “El pueblo unido…/Alturas”

Sul retro la stessa immagine con in basso alcune scritte relative all’Editoriale Sciascia.

il retrocopertina di "El pueblo unido.../Alturas"

il retrocopertina di “El pueblo unido…/Alturas”

Incredibilmente, trattandosi di un gruppo che ebbe un notevolissimo successo, bisognerà aspettare il 1981 perché esca un altro singolo ufficiale, sarà la EMI a pubblicare questo 45 giri contenente sul lato A “El mercado Testaccio” e sul lato B “Una finestra aperta“.
In copertina una riproduzione rimpicciolita della copertina dell’album “Palimpsesto” (dal quale sono tratti tutti e due i brani), il titolo del brano con gli stessi caratteri dell’LP, e la scritta “sigla originale TV del programma «In viaggio intorno al mondo»” (programma che pochi ricordano, ma che è stato probabilmente la causa di questa pubblicazione).

la copertina di "El mercado Testaccio/Una finestra aperta"

la copertina di “El mercado Testaccio/Una finestra aperta”

Sul retro, su uno sfondo rosso scuro (sempre ripreso da “Palimpsesto“), trovano posto i titoli dei brani e la scritta “TRATTI DALL’LP” seguita da una riproduzione ulteriormente rimpicciolita della copertina del disco in questione ma, misteriosamente, il logo del gruppo da bianco diventa di un nero scarsamente leggibile.

il retrocopertina di "El mercado Testaccio/Una finestra aperta"

il retrocopertina di “El mercado Testaccio/Una finestra aperta”

Oltre questi due dischi ufficiali ci sono da segnalare alcuni altri singoletti particolari.

Ad esempio questo singolo promozionale (e senza copertina… qui non dovrebbe neanche starci, ma per una volta facciamo una eccezione) del 1975, sempre per I dischi dello Zodiaco, contenente “Ciudad Ho Chi Minh” e “Chiloe“.

il singolo promozionale "Ciudad Ho Chi Minh/Chiloe"

il singolo promozionale “Ciudad Ho Chi Minh/Chiloe”

La cosa particolare è che sull’etichetta è indicato che il disco sarebbe “Stereo-Quad SQ Dolby System” e questo potrebbe essere l’unico disco quadrifonico degli Inti (qualcuno ne sa di più ?).

il singolo promozionale "Ciudad Ho Chi Minh/Chiloe"

il singolo promozionale “Ciudad Ho Chi Minh/Chiloe”

C’è poi un singolo, ancora de I dischi dello Zodiaco, ancora del 1975, intitolato “Omaggio a Neruda” e sottotitolato “Neruda recita Neruda – Inti-Illimani cantano Neruda“.

l'EP "Omaggio a Neruda"

l’EP “Omaggio a Neruda”

Sul lato A ci sono due letture di Neruda (“Cuando de Chile” e “Las uvas y el viento“), mentre sul lato B compaiono due classici brani degli Inti (“Ya parte el galgo terrible” e “Asì como hoy matan negros“). Immagino siano le versioni del loro secondo LP italiano, ma non posso esserne certo al 100%.

l'etichetta dell'EP "Omaggio a Neruda"

l’etichetta dell’EP “Omaggio a Neruda”

Concludiamo con quello che potrebbe essere il primissimo singolo italiano con la presenza degli Inti-Illimani. Nel 1974 la solita I dischi dello Zodiaco pubblica un disco che vede sul lato A gli Inti-Illimani con “El pueblo unido jamás será vencido” e sul lato B Isabel Parra con “Gracias a la vida“.
La copertina dai toni giallorossi (sic) non mi è chiaro cosa possa rappresentare.

copertina di "El pueblo unido.../Gracias a la vida"

copertina di “El pueblo unido…/Gracias a la vida”

Come noterete in basso è scritto “Libreria Feltrinelli“, scritta che forse indica un qualche legame nella distribuzione con la nota catena di librerie (qualcuno ne sa di più ?).

copertina con disco di "El pueblo unido.../Gracias a la vida"

copertina con disco di “El pueblo unido…/Gracias a la vida”

Sul retro una serie di piccole copertine di dischi pubblicati da I dischi dello Zodiaco, tutti legati al Cile, sotto la scritta “Cile canta e lotta“.

il retrocopertina di "El pueblo unido.../Gracias a la vida"

il retrocopertina di “El pueblo unido…/Gracias a la vida”

Se qualcuno conosce altri singoli pubblicati in Italia dagli Inti farebbe cosa gradita nel segnalarmeli permettendomi così di inserirli in questa paginetta.

2 thoughts on “Iconografie: i singoli italiani

  1. In Spagna sono stati pubblicati diversi 45 giri, digita TODOCOLLECION e ricerca Inti-illimani ci sono tantissimi dischi.

  2. lo so bene, infatti questo post è intitolato ai “singoli italiani”, col tempo seguiranno quello dedicati ai singoli spagnoli, tedeschi, cileni…
    grazie per la fedeltà con la quale segui queste pagine🙂
    S.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...