Iconografie: En directo

Torniamo ad occuparci dei dischi “italiani” degli Inti-Illimani e affrontiamo il loro primo disco dal vivo. Per tutte le immagini belle (per non dire perfette) ringrazio come sempre Enrico e Deivo del blog Andes donde andes y más, le altre foto invece sono state trovate nella rete.

Abbiamo già parlato di “En directo” in questo post, riportando il testo presente nella retrocopertina dell’album e indicando gli aspetti più importanti di questo disco dal vivo. Concentriamoci pertanto sull’aspetto iconografico di questo album che esce in Italia per la EMI nel 1980 con in copertina una foto del gruppo che suona su un palco.

copertina originale di "En directo"

copertina originale di “En directo”

Singolarmente, per gli standard dell’epoca, il disco non era apribile.
Sul retrocopertina troviamo i crediti del disco, una foto per ognuno dei componenti del gruppo e un testo che fa il punto della situazione artistica del gruppo.

retrocopertina originale di "En directo"

retrocopertina originale di “En directo”

Incredibilmente NESSUNO all’estero utilizzerà questa copertina. Avrà molta più fortuna la copertina scelta dalla spagnola Movieplay, anch’essa raffigurante il gruppo che suona su di un palco.

copertina spagnola di "En directo"

copertina spagnola di “En directo”

La copertina spagnola (che peraltro raffigura il gruppo con la formazione precedente l’ingresso di Marcelo Coulon, e quindi risulta essere concettualmente sbagliata) la potete vedere meglio in questa edizione ecuadoriana pubblicata dalla Teen International nel 1981.

copertina ecuadoriana di "En directo"

copertina ecuadoriana di “En directo”

Sul retrocopertina, tristemente privo di immagini, è scritto “grabación realizada en gira por Italia en 1980” (lo sottolineiamo perché nell’edizione italiana i dati sulle registrazioni sono ancora più vaghi)

retrocopertina ecuadoriana di "En directo"

retrocopertina ecuadoriano di “En directo”

Anche in Colombia hanno utilizzato la copertina spagnola, se ne è occupata la Fonoson.

copertina colombiana di "En directo"

copertina colombiana di “En directo”

Anche il retro dovrebbe essere identico alla versione ecuadoriana, abbiamo trovato solo questa foto che però sembra appartenere ad una diversa edizione (sempre colombiana) curata dalla Discos Orbe. Probabilmente il disco è stato ristampato in tempi diversi.

retrocopertina colombiana di "En directo"

retrocopertina colombiano di “En directo”

L’edizione più intrigante è però quella peruviana. Pubblicata, nel 1981, dalla Epocap per iniziativa della Federación de empleados bancarios del Perú in copertina vede una foto risalente a diversi anni prima.

copertina peruviana di "En directo"

copertina peruviana di “En directo”

All’interno, sotto una foto con i corretti componenti del gruppo, c’è una introduzione al disco, scritta dal sindacato peruviano che ha voluto il disco, che magnifica le qualità degli Inti e propone al popolo del Perù “una selección de las más calificadas interpretaciones de Los Inti-Illimani“.

interno di copertina peruviano di "En directo"

interno di copertina peruviano di “En directo”

La parte più sorprendente del disco è però quella che inizia nel secondo foglio interno per poi proseguire sulla parte bassa del retrocopertina (quella scritta su sfondo nero).
Accanto ai testi delle canzoni cantate nel disco troviamo infatti una sorprendente serie di dati.
Un elenco di concerti svolti dal gruppo dal 1971 al 1980 (compreso un concerto romano al Pincio al quale ero presente), un elenco dei festival ai quali ha partecipato il gruppo nello stesso periodo (tra gli altri anche il festival organizzato nel 1976 dall’associazione Nuova Consonanza, chissà cosa avranno suonato), un elenco di apparizioni televisive (comprese alcune sulla RAI in programmi quali “L’altra domenica“, “Scena contro scena“, “Música música” e altri), una discografia piuttosto completa, un elenco di premi e riconoscimenti e un elenco di musiche per balletto, film e televisione (tra i quali segnaliamo quelle per “Continente en llamas” di Roman Karmen, “Claro de mujer” di Costa Gavras, “L’assedio” di Silvio Maestranzi, quelle per un “Don Quijote” teatrale non meglio identificato e per un documentario intitolato “Inti-Illimani hacia la libertad” di Patricio Henriquez che non credo di avere mai visto).

Una marea di dati del tutto inusuali per un disco.

retrocopertina peruviana di "En directo"

retrocopertina peruviano di “En directo”

Tra le versioni in cassetta segnaliamo questa curata dalla Alerce che potrebbe essere la prima pubblicazione cilena di questo lavoro. Singolarmente la traccia conclusiva, “El pueblo unido jamás será vencido“, in questa edizione è stata sostituita dalla versione originale (registrata in studio) di “Vuelvo” con la sovrapposizione di applausi posticci in testa e in coda alla canzone (?).

copertina cassetta cilena di "En directo"

copertina cassetta cilena di “En directo”

Nella confezione della cassetta è presente anche questa foto che, così a occhio, sembra un tantino posteriore rispetto al contenuto del disco.

foto all'interno della cassetta cilena di "En directo"

foto all’interno della cassetta cilena di “En directo”

Se qualcuno conoscesse altre edizioni di questo disco me le può segnalare e con piacere cercheremo di trovare le relative copertine.

Chiudiamo il post con questa etichetta di una lacca recentemente messa in vendita su Ebay.

etichetta lacca di "En directo"

etichetta lacca di “En directo”

11 thoughts on “Iconografie: En directo

  1. A proposito dell’ultima immagine pubblicata (lacca) mi viene in mente un commento caustico :
    su Ebay era messo in vendita alla modica cifra di 100/150 euro ma adesso non c’è più. Sarà riuscito a venderlo o si è rotto di pagare per una inserzione che a nessuno interessava?
    Ciao
    Enrico

    • Se lo cerchi ce l’ho completo in digitale mp3. Mandami il tuo numero di cellulare con whatsapp e te lo spedisco completo di copertina. P.S.: ti prego di non mandar-
      mi a quel paese e di non prenderti troppi fastidi al riguardo. Faccio questo esclusi-vamente per te ed altri interessati. Ti vo-glio bene!

  2. Fino a poco tempo fà c’era uno da Torino che possedeva la musicassetta di questo concer-
    to, probabilmente della EMI, con la famelica
    copertina del complesso sul palco e il pubbli-
    co sotto. Il mio adorato papino, nel 1985 dopo un convegno medico a Roma, girovagò per il mercato di Porta Portese e trovò una coppia di musicassette del gruppo, rispettivamente il vol. 1 (En directo) e il volume 2-La nueva canción chilena, entrambe della EMI color bianco puro. Del concerto se ne perse la copertina (recuperata e ricostruita dopo anni di fatidiche ricerche), l’altra invece ce l’ho…oggi invece ho perso pure le musicassette originali associate alle copertine…del concerto ho notato che alcuni intervalli (applausi) erano sfasati, cioè a volume alterato (andavano e venivano) e si trovavano al lato 2 della cassetta, dalla fine dell’8* brano a quasi metà dell’ultimo. Rimasi così traumatizzato da questo concerto che me lo portai con me e ascoltandolo di continuo mi si ruppe nel mangianastri. Tale fu la nostalgia che non sopportai di vederlo in quello stato e lo feci sistemare a tal punto che alcuni tratti del nastro si sentivano al contrario perché incollato male. Poi persi la cassetta e non smisi mai di cercarla. Trovai un collezionista che ne aveva una versione in vinile e lo feci digitalizzare traccia per traccia e da allora lo ascolto senza sosta, rivivendo i vecchi tempi di quando ero bambino.

    Saluti dalla verde Irpinia

    Italia

  3. Pochi giorni fà or sono il nostro carissimo amico Jorge Coulón Larrañaga mi aveva chiesto di spedirgli questo album su CD ed io l’ho parsimoniosamente assecondato, ma chissà se questo benedetto CD sia veramente arrivato a destinazione…

  4. Scusate: ma questo concerto si è tenuto presso il teatro “TENDA”…di Napoli, oggi PALAPARTENOPE? Il giorno mercoledì 5 dicembre 1979?

  5. Ciao Stefano AbulQasim…la data la trovai pubblicata in un forum, forse ormai fuori uso, da qualcuno, probabilmente Carmine, ed è sicura…me lo ricordo…

  6. Pingback: Chiaro di donna | UNA FINESTRA APERTA

  7. Pingback: Continente in fiamme | UNA FINESTRA APERTA

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...