Canto de pueblos andinos vol.II: un’altra appendice

In alcune copie di Inti-Illimani 5 “Canto de pueblos andinos vol.II”, probabilmente quelle per i giornalisti, era presente anche un foglietto con una intervista relativa proprio alla genesi e alle caratteristiche di questo disco. Eccovene la fedele trascrizione.

inti5_ger_fNOVITA’ SETTEMBRE 1976

Titolo: CANTO DE PUEBLOS ANDINOS, 2

Interpreti: INTI ILLIMANI

Serie: I DISCHI DELLO ZODIACO

Catalogo: VPA 8305

Esce il quinto disco degli Inti-Illimani, un avvenimento musicale-culturale che ormai fa decisamente notizia.
Abbiamo pensato che potesse essere interessante scambiare quattro chiacchiere con uno dei componenti del gruppo, per parlare del disco, naturalmente, ma anche di altri argomenti più generali. Si è prestato al nostro “terzo grado” Jorge Coulon.

Ecco l’intervista.

D- Jorge, come sarà questo quinto disco degli Inti-Illimani?

R- COME GIA’ DICE IL TITOLO, RIPRENDIAMO CON QUESTO DISCO IL DISCORSO AFFRONTATO COL NOSTRO TERZO LP, PROSEGUIAMO CIOE’ LA PRESENTAZIONE DEL PATRIMONIO MUSICALE DELLA ZONA ANDINA. VI SARANNO MUSICHE BOLIVIANE, CILENE, PERUVIANE E COSI’ VIA

D- E’ musica che a suo tempo avete raccolto voi?

R- QUI’ E’ NECESSARIO FARE UNA PRECISAZIONE. DA NOI, IN CILE, NON C’E’ BISOGNO DI ANDARE A CERCARE LA MUSICA POPOLARE PRESSO QUEI DATI ESECUTORI, IN QUEL DATO POSTO, DA QUEL DATO UOMO ANZIANO CHE RICORDA I CANTI DI SUO PADRE. LA MUSICA POPOLARE DA NOI LA TROVI OVUNQUE, E’ MUSICA CHE TROVI PER LE STRADE, ALLE FESTE, NEI MERCATI, ALLE FIERE. E’ ANCORA COMPLETAMENTE VIVA, MUSICA ANCORA PERFETTAMENTE IN USO E CHE HA UN SENSO, ANCHE EXTRAMUSICALE, PROPRIO PER QUESTA RAGIONE. E COM’E’ IN CILE COSI’ E’ ANCHE NELLE ALTRE REGIONI ANDINE. LA NOSTRA NON E’ UN’OPERA DI RECUPERO, COME SI FA DA VOI, MA UN LAVORO DI IMMEDESIMAZIONE IN QUALCHE COSA CHE APPUNTO E’ ANCORA ASSOLUTAMENTE ATTUALE E VITALE.

D- Ma voi, ad esempio, come vi siete procurati il materiale per questo disco?

R- LA RISPOSTA SI COLLEGA, PRATICAMENTE, A QUANTO DETTO PRIMA. IL MATERIALE LO POSSIAMO TROVARE SU DISCO, IN REGISTRAZIONI FATTE DA ALTRI O DA NOI STESSI, O ANCHE SU SPARTITI MUSICALI. IL MATERIALE CIOE’ ABBONDA: POTREI DIRE CHE E’ NELL’ARIA. QUINDI ANCHE NON POTENDO PIU’ -PURTROPPO- RITORNARE NEL NOSTRO PAESE FINO A QUANDO NON TORNERA’ LIBERO, POSSIAMO UGUALMENTE AMPLIARE IL NOSTRO REPERTORIO. NON E’ UNA COSA COSI’ STRANA: E’ LA REALTA’ DELLA MUSICA POPOLARE CILENA CHE CE LO PERMETTE.

D- Voi come lo “trattate” questo materiale?

R- LO LAVORIAMO A LIVELLO DI ARRANGIAMENTI, DI ELABORAZIONI: AD ESEMPIO, MAGARI AGGIUNGIAMO DEGLI STRUMENTI CHE NELL’ “ORIGINALE” NON C’ERANO, OPPURE NE METTIAMO IN PARTICOLARE EVIDENZA UNO PIU’ CHE UN ALTRO.

D- Che genere di materiale avete inserito in quest’ultimo disco?

R- SI TRATTA DI MATERIALE FONDAMENTALMENTE STRUMENTALE. STIAMO INFATTI AFFINANDO PARTICOLARMENTE L’ASPETTO STRUMENTALE DEL NOSTRO GRUPPO. E POI CI INTERESSIAMO ALLA MUSICA POPOLARE PER “SVILUPPARLA”, SENZA ASSUMERE UN ATTEGGIAMENTO PATERNALISTICO. INSOMMA, PENSIAMO DI SVOLGERE UN’AZIONE DI POLITICA CULTURALE.

D- Puoi indicare qualche spunto particolarmente significativo di questo disco?

R- SI, CERTAMENTE. C’E’ AD ESEMPIO UN PEZZO PER SOLO CHARANGO ED UN ALTRO PER CHARANGO E CHITARRA. INFATTI STIAMO SVILUPPANDO PARTICOLARMENTE LA TECNICA ESPRESSIVA PROPRIO DEL CHARANGO, CHE COSI’ ACQUISTA UNA MAGGIORE PRESENZA MUSICALE.

D- Passiamo ad altro. Dove siete stati ultimamente in tournèe?

R- IN PARECCHI POSTI. NEGLI STATI UNITI, NELLA GERMANIA DEMOCRATICA, IN SVEZIA, FINLANDIA, OLANDA, SVIZZERA, POLONIA.

D- Inutile dire che avrete avuto un grande successo?

R- SE LO DICI TU CHE E’ INUTILE. COMUNQUE E’ VERO, DOVUNQUE ABBIAMO AVUTO UN GROSSO SUCCESSO. E LA COSA E’ TANTO PIU’ INTERESSANTE SE SI CONSIDERA CHE CI SIAMO ESIBITI DAVANTI A PUBBLICI MOLTO ETEROGENEI: NON SOLO DAVANTI A STUDENTI O AD INTELLETTUALI DI SINISTRA. RICORDO PARTICOLARMENTE LE ESIBIZIONI AL LINCOLN CENTER DI NEW YORK E QUELLE IN FINLANDIA, DOVE FRA L’ALTRO ESISTE UN INTERESSANTE MOVIMENTO DI CANZONE POLITICO-CULTURALE.

D- E le vostre canzoni più famose…

R- …LE CANTAVANO TUTTI, DOVUNQUE, SE E’ QUESTO CHE VUOI SAPERE. “EL PUEBLO UNIDO” E “VENCEREMOS”, AD ESEMPIO, VENGONO INTONATE IN CORO DOVUNQUE: VUOL DIRE CHE C’E’ DENTRO QUALCOSA DI VERAMENTE UNIVERSALE.

D- Quale dei due elementi, quello musicale e quello politico, esercita il maggior richiamo sul pubblico?

R- E’ DIFFICILE RISPONDERE, MA CREDO CHE UNO NON PREVALGA SULL’ALTRO. IL PUBBLICO VIENE A SENTIRCI PERCHE’ SIAMO CILENI, PERCHE’ SA DEL DRAMMA DEL NOSTRO PAESE, MA ANCHE PERCHE’ AMA LA NOSTRA MUSICA, VI TROVA DENTRO TANTE COSE VERE CHE LA CANZONETTA NON HA MAI SAPUTO DARE. NON LO DICO PER IMMODESTIA, I FATTI ME LO FANNO DIRE.

D- Quindi il quinto disco rinnoverà il successo degli altri?

R- NON LO SO. LO SPERO. SARA’ COMUNQUE IL PUBBLICO A DECIDERE.

UFFICIO STAMPA

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...