Un canto solidario

Mi è arrivato da pochissimo il cd di Holly Near con gli Inti-Illimani intitolato “Sing to me the dream – un canto solidario” (ne avevamo parlato in precedenza…) e vi giro a caldo alcune riflessioni/constatazioni:

1) dal punto di vista strettamente audio il cd è davvero molto buono, si sente molto meglio dell’LP uscito tanti anni fa e contiene altri brani estratti dai concerti fatti insieme dalla Near e dagli Inti fotografando assai meglio quella che fu la loro collaborazione
2) per quello che riguarda la confezione questa è davvero molto spartana, peccato veniale visto che sul sito della Near ci sono tutti i credits del concerto e del disco
http://www.hollynear.com/cds/sing_to_me_items/sing_to_me_credits.html
tutti i testi in inglese e spagnolo
http://www.hollynear.com/cds/sing_to_me_items/sing_to_me.lyrics.html
ulteriori note esplicative sul progetto
http://www.hollynear.com/cds/sing_to_me_items/sing_to_me_cultural.html
e parecchie foto dell’epoca che vanno molto oltre quelle che figuravano nella copertina dell’LP originale
http://www.hollynear.com/cds/sing_to_me_items/sing_to_me_photos.html
http://www.hollynear.com/cds/sing_to_me_items/sing_to_me_photos2.html
(una chicca quella con Jorge che negli USA legge il Corriere della sera)
3) per avere il cd, come suggerito sul sito di Holly Near, ho fatto riferimento a CD Baby http://cdbaby.com che si è dimostrata efficiente ed economica (con 24 euro tutto compreso mi sono arrivate 2 copie del disco…) per cui chi fosse interessato non perda tempo (per definizione i prodotti delle piccole etichette tendono ad andare fuori catalogo e a diventare di ardua reperibilità molto presto…)
4) uno degli effetti più evidenti di questa inutile diatriba su chi siano i veri proprietari del marchio Inti-Illimani è l’evaporazione dei loro dischi “storici” dai cataloghi internazionali, questa bella riedizione è la prima cosa degna fatta per recuperare i dischi degli Inti-che-furono da quando in Cile hanno ristampato (quasi tutti) i loro lavori pre-esilio in edizioni piuttosto buone con bonus tracks di assoluto valore ed un apparato iconografico puntuale e curato (e parliamo ormai di 8 anni fa…).
Quanto vorranno aspettare per riprendere in mano la loro storia e ripubblicare delle edizioni in CD fatte come Dio comanda (nell’interesse di tutti loro e tutti noi) ?
Ai posteri (speriamo non troppo lontani) l’ardua sentenza.

One thought on “Un canto solidario

  1. bello il disco…la voce di Holly Near è inimitabile…
    bello il sito che non conoscevo…
    bellissime le foto…. questi sono gli Inti che io conobbi da bambino!
    Ciao!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...